Banner regione provincia asrem

Partner destra

Home - Rete Salute Mentale Campobasso

Morte Fernando Aiuti: quando la lotta allo stigma non ha confini

La morte dell'immunologo Aiuti, importante figura non solo strettamente per il suo campo medico, ma anche per la sua valenza comunicativa contro le stigmatizzazioni sociali, ci porta alla mente l'uguale battaglia che sosteniamo nel campo della salute mentale.

Fece il giro del mondo una foto scattata nel 1991 durante un congresso medico a Cagliari, che ritrae Fernando Aiuti mentre bacia sulla bocca una giovane sieropositiva che aveva in cura. Un esempio - anche provocatorio, certo - concreto di lotta allo stigma, in quel caso verso persone sieropositive, ma che non è diverso da quello che avviene ai danni di chi soffre di problemi psicologici.
Aiuti, quindi, ricercatore e ordinario di immunologia ma anche docente, scrittore, relatore mondiale, ci lascia un importante patrimonio in campo sociale, etico e psicologico. Importante anche il suo contributo, potremmo dire ante litteram, visto che ai nostri tempi ha assunto una portata maggiore per via del progresso tecnologico, contro le "fake news" che si concentrano sulle problematiche e malattie non affatto correlate ad un danneggiamento del prossimo, come possono essere quelle di tipo psichiatrico.
Scrisse un libro per le scuole Sapere=Vivere, ed un tomo di saggistica intitolato Nessuna condanna: senza scendere in dettagli descrittivi, appare chiaro che in essi si trattava l'utilità di informarsi in maniera corretta e tramite professionisti e fonti sicure su disagi che affliggono noi o il nostro prossimo, così da non cadere in allarmismi e sapersi gestire e riferirsi in luoghi e nei modi migliori e nati apposta. E, non da ultima, quella di comprendere la portata negativa di una stigmatizzazione sociale.
La nostra battaglia invita ad evitare e ad eliminare il pregiudizio verso i disagi psichici e anche ad avvicinarsi a strutture preposte al problema senza alcun timore, sfatando errati miti che possono solo far del male.

Loghi sponsor