Secondo un nuovo studio la depressione post-partum non colpisce esclusivamente le neo-mamme, ma può interessare anche i neo-papà. Sfortunatamente, la mancanza di informazioni sulla depressione post-partum maschile (PPD) ha reso difficile l’individuazione e il trattamento del fenomeno, così poco conosciuto tra gli uomini.

Permettersi di essere vulnerabili è un atto coraggioso, infatti non è forte chi sopporta di più o chi indossa la maschera della felicità più a lungo. Forte è, semmai, colui che mostra ciò che sente, ammettendo errori e ferite.

Avere una comunicazione assertiva in famiglia significa esprimere la propria opinione in modo cosciente, coerente, diretto, chiaro ed equilibrato. Può sembrare un'operazione difficile, ma è più facile di quanto si possa pensare.

Pubblichiamo questa comunicazione ricevuta dall'associazione dei familiari Mens Sana e, su delega, dall'associazione utenti Liberamente Insieme.

L’American Psychological Association, principale istituzione che si occupa di salute mentale negli Usa, ha pubblicato sul suo Journal of Abnormal Psychology un rapporto che rivela una non positiva situazione degli adolescenti e dei giovani in quel Paese.

A condurre uno studio sulla specialmente negli ultimi tempi dibattuta tematica, pubblicato sul Journal of Developmental & Behavioral Pediatrics, è stato un gruppo di ricercatori dell'Università La Sapienza di Roma.

Riportiamo un comunicato stampa a tema contrasto stigma salute mentale e miglioramento delle cure.

Pubblichiamo (anche nella colonna dei "gadget" in home page) lo spot del Ministero della Salute creato in occasione della Giornata mondiale della salute mentale. Buona visione!

Nel percorso verso il miglioramento di se stessi a volte ci si trova di fronte a un falso obiettivo: si vuole esercitare un controllo totale sulle proprie emozioni. Si legge che è consigliabile essere sempre felici, si cerca di sentirsi bene in ogni momento. Si sente che bisogna tenere sotto controllo il cattivo umore, e che reprimere rabbia o sentimenti negativi è il modo migliore di procedere.